mercoledì 27 giugno 2018

Buone vacanze!

Le nostre amiche apette sopra la lavanda del mio giardino mi dicono che è davvero ora di andare in vacanza... Venerdì l'ultimo collegio docenti e poi sarà ufficialmente finito l'anno scolastico 
anche per noi maestre!!! 
Ho già pensato al progetto per la quinta e ne sono già emozionata, ma ho anche bisogno di riposarmi un po'... e il mar Ligure e Lavagna mi aspettano!!!Perciò...
 BUONE VACANZE A TUTT*
E ARRIVEDERCI A SETTEMBRE!!!
^_^

giovedì 7 giugno 2018

Una giornata allo stadio

Ieri siamo stati allo stadio per una "Festa dello Sport" conclusiva organizzata dal Pool Polisportivo della nostra città.
Ai bambini è piaciuto molto perché è stata una mattinata completamente all'aperto e di gioco...
 
 
 
C'erano presenti quasi tutti i plessi della primaria dei quattro istituti comprensivi cittadini, quindi tantissimi bambini dislocati nei vari spazi assegnati per una partita di calcio o di pallacanestro o di tiro con l'arco... Ci siamo davvero divertiti...
Eventi come questi sono davvero importanti secondo me, proprio a livello cittadino, perchè la partecipazione denota attenzione allo sport come parte integrante della didattica curriculare e significa impegno da parte del Comune per far sì che questa attenzione sia viva...
 
Domani ultimo giorno di scuola... e sabato tradizionale scampagnata al Parco dei Tre Laghi di Gravellona Lom.... Anche quest'anno il tempo è volato, ma... quante soddisfazioni!!!
Buon ultimo giorno di scuola a tutt*
^_^

martedì 5 giugno 2018

La mostra di fine quarta!!!

Visto il successo dell'anno scorso,  abbiamo allestito di nuovo la nostra mostra di fine anno mettendo "colorato su colorato" il percorso (o almeno una parte) che ha toccato un po' tutte le discipline (per i rimandi ad attività con la mia collega di matematica QUI!!!)
I bambini sono stati suddivisi in gruppi di 2 o 3 per spiegare il cartellone esplicativo dell'una o dell'altra attività laboratoriale o meno che ci ha dato parecchie soddisfazioni e ci ha fatto approfondire gli argomenti inerenti...

Sul nostro calendario, dove quotidianamente in inglese componiamo la data, il tempo meteo, la stagione e gli incarichi settimanali, attacchiamo anche delle belle foto scattate in momenti diversi dell'anno scolastico. Sul cartellone dello yoga abbiamo spiegato il percorso di quest'anno che ci ha fatto conoscere le divinità dell'antica Valle dell'Indo (studiata in storia) e abbiamo mostrato alcune posizioni significative.
Nel progetto ECOSISTEMA abbiamo davvero dato il meglio di noi: ci siamo appassionati allo studio dei vegetali e dei funghi, ne abbiamo seguito il ciclo vitale e abbiamo toccato con mano la vita che cresce e si sviluppa sotto i nostri occhi per il nostro nutrimento fisico e spirituale... e ci siamo riconosciuti come facenti parte di un ecosistema particolare che è il gruppo classe, all'interno del quale l'armonia può rendere tutti liberi di essere se stessi, senza intaccare ciò che è l'altro... 
Con il progetto AsLiCo abbiamo assaporato nuovamente l'opera lirica, il piacere dell'ascolto e della partecipazione ad un evento che dovrebbe far della cultura musicale dei bambini di ogni età.
Tutta una parete è stata dedicata agli Egizi: i papiri, le nostre ricerche e gli altri disegni...
Inoltre abbiamo ricreato un tavolo con il laboratorio multisensoriale del sale alle erbe, regalandone un vasetto alle maestre che non erano riuscite a parteciparvi il giorno della festa di Primavera.
Alla lavagna abbiamo cercato di riassumere il più possibile gli argomenti clue e le loro connessioni come fossero sinapsi neuronali... Ciò che abbiamo scritto è il frutto di un lavoro quotidiano e di una forma mentis che dà la possibilità di collegare davvero con un filo tutte le conoscenze che abbiamo approfondito e acquisito in un anno scolastico, quasi senza accorgercene...
Il tema conduttore è stato Re Artù e i suoi cavalieri, sia in italiano che in inglese: questo ci ha dato modo di collegarci al periodo storico dei castelli e quindi alla storia della nostra città e a quella di Leonardo (che completeremo in quinta, dato che il prossimo anno 2019 ricorre il 500° anniversario dalla  sua morte)

A completare il percorso della mostra, il nostro orto... frutto di dedizione e attenzione a ciò che vive intorno a noi e che ci ha permesso di seminare, e far nostri, dei buoni propositi per il nostro futuro...
Buone mostre di fine anno a tutti...
^_^

lunedì 21 maggio 2018

La festa di Primavera



Sabato scorso si è tenuta la ormai tradizionale festa di Primavera a scuola.
Ha partecipato un gran numero di bambini e famiglie: questo mi fa sempre molto piacere, perché sentire questa festa avvicina i genitori alla vita scolastica al di là di un contesto puramente didattico.
Inoltre è sempre divertente fare dei laboratori con la mia collega di classe: quest'anno abbiamo pensato di fare un sale alle erbe, spiegando che un tempo non c'erano medicine, ma le persone (alcune più di altre) conoscevano le proprietà benefiche delle erbe e perciò le utilizzavano proprio come rimedi medicamentosi. Abbiamo creato un mix di origano, prezzemolo, basilico, timo, lavanda e calendula essiccati Ai bimbi (ma soprattutto ai genitori!!!) è piaciuto molto sia scoprire queste informazioni sulla medicina antica, sia sentire l'aroma gradevolissimo delle varie erbe...
... oltre, naturalmente, l'idea che poi si sarebbero portati a casa il vasetto con il sale alle erbe!!! ^_^
Inoltre, grazie al nostro orto di classe, era possibile per gli ospiti vedere le erbe aromatiche fresche e confrontarne il profumo... Insomma un vero e proprio laboratorio multisensoriale...
Il programma della festa era davvero ricco:
e oltre alla mitica pizza, non è mancato lo stand dei gelati (uno dei più buoni della città...) della Gelateria Fiamma...
La giornata è stata davvero piacevole e allegra, soprattutto per noi maestre che, sì eravamo impegnate nella buona riuscita della festa, ma ci siamo godute momenti di public relation coi genitori senza dover rincorrere i bimbi o dire loro di non fare baccano!!! ^_^



C'è stato anche apporto di due nonne volontarie di un'associazione che opera sulla città: "Gli Angeli Colorati", che portano un po' di "colore" alle persone che sono ospedalizzate per malattie gravi sullo stile "Patch Adams"...

Insomma un successo anche quest'anno... concluso in bellezza con uno striscione che verrà appeso all'interno della scuola sullo stile di Pollock, riempiendo dei palloncini d'acqua e colore e facendoli tirare dai bambini a terra sul telo. Ecco il risultato da far asciugare...
Ora che finalmente sembra arrivata, una buona Primavera a tutti
e un grazie speciale alle mamme che hanno aiutato nei preparativi!!!

^_^

venerdì 18 maggio 2018

Il Verde della nostra città e della nostra scuola.

Sabato 14 aprile ho partecipato ad una conferenza nella Sala dell'Affresco in Castello. Si è parlato del verde presente nella nostra città e di quanto dovrebbe essercene per legge secondo il piano regolatore (o la decenza umana o una vita dignitosa... dipende dai punti di vista)
La presenza dei partecipanti era a dir poco ridicola, nonostante l'argomento sia davvero importante e coinvolga l'attenzione dei cittadini... tanto più che ci vantiamo di abitare in quella che, secondo Leonardo, doveva essere al sua "città ideale"... "/  Inoltre ho scoperto quanta sia irrisoria la percentuale effettiva di verde pro-capite: il 2% contro il 18% stabilito alla fine degli anni '70... Certo aumentando la cementificazione, il piano regolatore ha raddrizzato il tiro diminuendo la quantità di verde di cui ogni cittadino dovrebbe godere (anche se è comunque una goccia nel mare e mi fa tanto pensare alle povere galline degli allevamenti intensivi!!!)
Comunque mi ha dato spunto per lavorare ulteriormente coi bambini sul "lato verde" della nostra scuola: fare un censimento degli alberi del nostro giardino li ha aiutati a prendere consapevolezza del tipo di alberi presenti, della loro quantità, delle loro caratteristiche biologiche e ci ha permesso di fare dei chiari richiami all'ecosistema-città in cui con-viviamo...
Contarli, osservarli, descriverli nella loro interezza e nei particolari che li hanno colpiti è stata un'attività di scienze che li ha coinvolti molto, tanto che qualcuno mi ha detto che sarebbe bello fare molte attività come questa all'aria aperta...




I parchi cittadini e tutte le aree verdi sono "reti ecologiche" importantissime perché riserve di biodiversità; un viale alberato è una porzione naturali con valenza di collegamento tra un'area e l'altra... VERDE significa: acqua che circola (nel suo ciclo naturale con evaporazione/traspirazione-condensazione-precipitazione; microclima che si può creare sotto un albero; rifugio di biodiversità (sia vegetale che animale); significa bellezza del paesaggio; significa cambiamento e continua trasformazione; significa fatica, ma anche partecipazione e convivenza armoniosa; significa salute per tutti i con-viventi...
Il VERDE DEVE ESSERE DIFESO perché noi non possiamo farne a meno e perché il nostro intervento può determinare una conseguenza positiva o una negativa... Sta a noi decidere!!!
"Le tue decisioni OGGI definiscono il tuo DOMANI"...
(Boho B.)
Buone decisioni a tutt*
^_^